Stagione 2017-2018

Dal Presidente della Red StarDISAMINA FINALE

La stagione appena conclusa rappresenta una delle più emozionanti nel panorama fantacalcistico nazionale.

Ancora una volta, il massimo torneo FC ha saputo coniugare il massimo agonismo messo in campo dai partecipanti con una serie di svolte e colpi di scena che hanno consentito di tenere alta la tensione per il campionato, in una inusuale volata a tre, e offrire finali di coppa al cardiopalmo, che hanno saputo premiare anche altri nomi in lizza.

Miscellanea: la compagine mescolata sta affermandosi come una delle più sensazionali dell’ultimo periodo. Partenza in centroclassifica, breve affaccio di una giornata in testa a febbraio, per poi operare il sorpasso definitivo al vertice a fine aprile, occupando la prima posizione nelle ultime 4 giornate e vincendo il campionato di cinque punti, dopo una giornata finale da brivido, in cui sembrava non bastare un vantaggio di oltre 17 lunghezze. Meno brillante la condotta nelle coppe, ma va giustamente lodata la gestione globale, con una egemonia basata sui due bomber Icardi e Dzeko e poi blindata schierando tre difensori della Juve nel momento in cui quel reparto ha conseguito un numero crescente di clean sheet consecutivi. Gestore Unico!

New Team: a cinque giornate dalla fine, era chiaro che New Team avrebbe potuto realizzare un cappotto storico, finalista in ambedue le coppe e saldamente in testa in campionato. Nelle due finali, tuttavia, le cose non hanno funzionato a dovere, e il colpo di reni primaverile di Miscellanea in campionato ha portato via anche il massimo trofeo. Alcuni hanno imputato alla New Team una mancanza di cattiveria nell’ultima sessione di mercato, dove avrebbe dovuto giocare più duro contro le avversarie in difficoltà, ma occorre sottolineare come anche quest’anno la New Team abbia monopolizzato il gioco per larghi tratti, perdendo trofei solo per una mancanza di spunto nel finale, salvandosi comunque dal disastro con l’ottenimento del premio di consolazione in campionato. Secondo Loro!

Red Star: non mi reputavo tra i favoriti, al contrario di molti. Però alla fine ho retto e anzi mi sono avvicinato alla vetta, forse troppo tardi per competere nei gradini più alti del podio. Meno brillante nelle coppe. Di solito è il contrario. Evidentemente quest’anno toccava soffrire. Soffritto!

Real BCM: il presidente ha lamentato diverse assenze e infortuni nel corso della stagione. In campionato, una posizione comunque di rilievo, sebbene a molti punti di distanza dalla vetta. In Coppa, invece, un percorso convincente, impreziosito dal primo posto nella stagione regolare e poi dalla vittoria finale. Ha brillato l’intuizione su Verdi e altri giocatori. Montagne Verdi!

Top Gun: Alla fine s’impone nella volata di centro-classifica, precedendo i diretti rivali (tre squadre in un punto e mezzo). Acuto della stagione: la semifinale di Coppa, pareggiata. S’impone la rivincita il prossimo anno. Top Riscossa!

Vinello: un inizio sfolgorante con la vetta della classifica tenuta dalla seconda alla quinta giornata facevano presagire un’annata fruttuosa, poi purtroppo non realizzatasi, causa varie traversie. Un po’ meglio in Coppa (terzo nella regular season, eliminato poi in semifinale da New Team, che l’ha poi giustiziato anche in Supercoppa). Ma è chiaro che il Vinello vero si deve vedere in campionato. In vino veritas!

Godfather: Zitto zitto il Padrino, mimetizzatosi nelle parti basse della classifica, ha alla fine sfoderato la vittoria a sorpresa nella supercoppa. Non ce lo aspettavamo e quindi merita il plauso dovuto all’underdog. Padrino nostro!

Real Fauni: Fauni le ha tentate tutte, anche dare via Chiellini al mercato, pur di risollevare le sorti della squadra. Questa lotta contro il destino avverso, però, non ha dato frutti in campionato, mentre in Coppa al 5 posto nella r.s. e poi nella Supercoppa (eliminazione per gol in trasferta) è andata un pochino meglio. Finito il periodo di ambientamento nella lega, lo aspettiamo quindi ancora più barzotto nella prossima edizione. Faccela Vede’! (o “faccela vede”, a seconda della zona della capitale).

Appendice pronostici:

Ecco una selezione dei vostri pronostici elaborati a settembre, l’indomani del primo mercato.  In corsivo i miei commenti.

Concorrono per il premio Maurizio Mosca (celebre il suo Pendolino, col quale non azzeccava mai nulla):

  • Domenico: “Ecco il mio pronostico: 1) Real Bcm, 2) Vinello, 3) Godfather, 4) Miscellanea, 5) Top Gun  (notate l’incredibile capacità non solo di non azzeccare manco una posizione, ma di  riscrivere una classifica proprio a membro di cane)
  • Fabrizio: “Domenico è praticamente già campione della FL: Immobile è il top”      …e invece no, mannaggia!
  • Pier Paolo: “Domingo primo, Penna secondo attaccato come ‘na colla, Zwiss terzo lontano”  …. mi sa che Zwiss è andato lontano e la colla ce l’ha lasciata a noi…

Incredibili alcune previsioni che uniscono l’azzeccare il pronostico a sbagliarne clamorosamente altri, nella stessa riga:

Luca: “Vinello e Miscellanea favoritissimi. Sorpresa Fauni. Il resto accozzaglia”

Mentre Enzo quasi azzecca tutto:

Enzo: “Condivido con Luca: Miscellanea e Red Star sopra tutti, secondo me”

Non si sbilancia Fabrizio, ma ammonisce:

Fabrizio: “Io comunque non sottovaluterei i miei Barzotti”.

Dal Presidente della Miscellanea:

Eccoci qua, ho appena avuto il tempo di metabolizzare l’impresa.

Si impresa perchè mai come quest’anno sono stato quasi sempre indietro in classifica ad inseguire gli altri: 2 settimane la Red Star (le prime), 8 settimane Vinello ma soprattutto 19 settimane la New Team sorpassata solo nel finale (6 settimane in testa Miscellanea).

Quindi rinnovo i complimenti sia a chi ha vinto (The Godfather – Enzo, Real Bcm – Pierpaolo), sia a chi mi ha conteso la vittoria fino alla fine. A tal proposito la New Team si è dimostrata un osso duro già da un paio di anni e sia per il prossimo futuro. Notevole anche la performance di Red Star che però è praticamente stato sempre terzo ma si è avvicinato molto soltanto nell’ultimo mese!

Miscellanea: gli anni pari mi portano decisamente bene! Quarto scudetto negli ultimi sette anni e più in generale 4 in dieci anni di attività in solitaria!

In questi dieci anni in otto occasioni abbiamo vinto il mio ex socio ed io. Ciò a testimoniare che la scissione del Vinello per voi è stata ancora più negativa!

Negli ultimi sette anni poi anche la mia squadra del cuore ha sempre vinto rendendo ancora più fantastica la storia!

Raggiungo i tredici trofei complessivi (7+6) uguagliando in testa il grande pennuzzo!

Qualcuno dice che è culo (è vero c’è anche questo fattore), io continuo a pensare che un minimo ci capisco (e non seguo neanche il calcio giocato!).

Detto ciò il mio ringraziamento va in primis al signor Sergej Milinkovic Savic (48 punti in 31 partite) vero trascinatore della squadra!

Poi al frocetto Maurito Icardi (53,5 in 31), Alex Sandro (34 in 22), Benatia (34,5 in 19), Dzeko (32 in 30), Perisic (27 in 34 ma con -3 di voti) ed infine Perin (21,5 in 16) e via via tutte le altre fantapippe. Media punti più alta per un difensore (Madhi Benatia 1,82). [vi sto dando elementi di riflessione per il prossimo anno]. Poi mortacci sua Icardi (1,73).

288,5 punti è il punteggio più basso con cui abbia mai vinto e quindi segno di maggior equilibrio!

Ora dopo un pò di riposo per smaltire i festeggiamenti si tornerà a pensare alla meravigliosa Fantasy League per elaborare i contratti e poi sotto col calciomercato. Mai abbassare la guardia!!

Come ho già sottolineato gli anni dispari non mi arridono (l’anno scorso ultimo arrivai) quindi, come per la Juve, Miscellanea si concentrerà sulla coppa (unico trofeo mancante nella mia bacheca).

Stateve accuorte!!! E studiate…PS: grazie a tutti!!!

Di seguito le classifiche e le rose finali:

Le Classifiche di Campionato e Coppa

+

Le Rose

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *