Il Festival di Sanremo 2017 alla Fine

Ed anche quest’anno possiamo archiviare il Festival di Sanremo, accompagnato come sempre da polemiche, giudizi e commenti. Personalmente non ho gradito la conduzione, nè l’occupazione degli spazi tra una canzone e l’altra. Comunque parlando prettamente di musica il livello medio delle canzoni lo ritengo più che sufficiente.

Il mio podio ideale sarebbe stato:

  1. Samuel con “Vedrai”;
  2. Ermal Meta con “Vietato Morire”;
  3. Paola Turci con “Fatti Bella per Me”.

Vediamo ora come è andata realmente la storia del Festival di Sanremo 2017.

Dalla lettura dei dati si nota che il vincitore Francesco Gabbani e la seconda classificata Fiorella Mannoia sono stati in testa alle votazioni complessive per praticamente tutta la durata del festival, tranne nella 4° serata dove si è inserito al 2° posto Michele Bravi, che in finale è poi rimasto escluso dal ballottaggio conclusivo per causa del voto della giuria demoscopica.

Bravi ha racimolato un 8,82% complessivo, non abbastanza per contrastare il 9,49% di Ermal Meta, terzo. La Mannoia si era piazzata prima alla votazione della finale con un 14,11% contro il 12,13%. Come già annunciato in conferenza stampa, Gabbani ha poi vinto allo scontro finale battendo la Mannoia 36% a 33%, grazie soprattutto al televoto, che pesava per il 40% e dove il cantante di Carrara ha ottenuto il 44%.

Questi i dati delle prime due sere, con il quartetto Mannoioa-Gabbani-Meta-Bravi sempre in testa.

Diversa invece la votazione della serata delle cover, dominata da Ermal Meta soprattutto grazie al voto della Sala Sampa, un 21,17% che ha contribuito al al 13,95% finale. Nel girone eliminatorio, invece la Sala Stampa ha salvato Ron e il televoto Bianca Atzei.

Nella quarta serata la Giuria Demoscopica si è schierata con Fiorella Mannoia (14,55%). La giuria degli esperti con Michele Bravi (15%), così come il televoto (13%). Un secco 0% dala giuria degli esperti ad Al Bano e Gigi D’Alessio han portato i due artisti in zona elminazione. Albano è stato eliminato ottenendo uno 3,04% contro il 3,05% di Alessio Bernabei.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.