Stagione 2019-2020

DISAMINA FINALE di Domenico Di Pietrantonio

Si conclude così anche la travagliata stagione 2019-2020. Se pensate che il Campionato sia stato pesantemente influenzato dalla situazione Covid, va da sé che anche la Fantasy League ha avuto i suoi contraccolpi. Nel prosieguo dopo la riapertura è completamente saltato il fattore difesa (non ce ne era più una affidabile) ed il tasso di marcature è aumentato vertiginosamente. Si può senz’altro dire che è la stagione in cui i giocatori propensi al gol hanno pesato di più, rispetto a tutti gli altri fattori.

Ma veniamo alle pagelle:

Vinello 9: Stagione da dominatore. Secondo me occorre confutare la teoria secondo la quale la squadra fosse basata soprattutto sulla Lazio. Ha preso punti da molti altri e va sottolineato, oltre alla fiducia accordata ai “soliti” Immobile e Luis Alberto, anche l’aver pescato Kulusevski, aver creduto in Caputo e aver ripescato un importante “scarto” nel mercato (De Paul). Va sottolineato, secondo me anche il contributo di altri, che rischiano di passare inosservati (Veretout). Si aggiunge l’abilità di Penna nel riuscire ad elaborare sempre la formazione giusta per l’occasione (non è facile ruotare tre portieri di squadre diverse, per esempio). Full!

Miscellanea 8: Un percorso regolare che lo porta ad agguantare un secondo posto in campionato. Un pò meno brillante nelle Coppe, dove è uscito in ambedue I casi al primo turno. Aver puntato su Ronaldo alla fine ha pagato. Altri acquisti apparentemente minori (D’Ambrosio, Toloi, Zielinski) danno il loro contributo a un percorso che si segnala per la continuità e le scelte ben azzeccate in fase di mercato (escluso Danilo) che daranno frutti in sede di rinnovo contrattuale. Regular!

Top Gun 8: Per lunghi tratti riesce a dare l’impressione di replicare la clamorosa stagione dell’anno prima. Nel finale non riesce a piazzare lo spunto decisivo, ma si aggiudica comunque la Coppa. Sugli scudi la sontuosa coppia orobica Muriel-Zapata e gli importanti contributi del centrocampo. Top Cup!

Real Fauni 7,5: Azzeccate le scelte sui 4 atalantini e Joao Pedro (a poco) e Lukaku (a molto). In campionato non riesce a stagliarsi in vetta e nelle coppe raggiunge le due finali senza vincerle. Considerando anche il fatto che la squadra ha vinto la stagione regolare di Coppa, si può dire non solo che si è trattato di una buona annata, cercando di essere protagonista ovunque, ma anche che questa giovane società ha fatto il salto di qualità per installarsi tra le Grandi. For Real!

New Team 7: Per I grossi investimenti in difesa, comunque azzeccati (Handanovic e De Ligt) non era l’annata più indicata, abbiamo scoperto – purtroppo – a cose fatte. Un campionato di alti e bassi, con una presenza sempre costante nelle parti alte della classifica fino a prima del Lockdown. Poi, dopo la riapertura, una flessione che ha inficiato anche il percorso nelle coppe. Conclude comunque con punteggi notevoli a ridosso delle prime. Prime Team!

Real BCM 6,5: Alla fine ha avuto ragione in credere a Calhanoglu, meno in Milik. Considerando l’uscita ai quarti in Coppa e al primo turno in Supercoppa, la stagione viene valorizzata soprattutto per via dell’orgoglioso scatto finale che le consente non solo di staccarsi dall’ultimo posto, ma di operare un doppio sorpasso all’ultima Giornata. Real Gear!

Godfather 6,5: È stato bravo a dare fiducia a Dybala dopo la scorsa stagione, ma lui insieme al ritornante Ibrahimovic non sono bastati. Non va oltre il secondo turno in ambedue le Coppe. Anche qui si deve comunque sottolineare una fiammata finale e un colpo di reni che le consentono di chiudere l’annata in crescendo. Godspeed!

Red Star 3: ossia, il numero di giocatori che hanno fatto punti. Malgrado la partenza a razzo (in testa nelle prime quattro giornate), la squadra si è completamente sfaldata dopo il Lockdown a seguito del quale è andata in positivo solo 3 volte. La fine del fattore difesa ha pesantemente inciso su una squadra basata soprattutto su quello. I restanti giocatori si sono liquefatti in una sequenza ed in modi che non hanno precedenti (valga su tutti l’esempio Ilicic).

A seguire, ecco la trascrizione dei pronostici, presa direttamente dalla chat di WhatsApp:

14 settembre 2019 – viene aperta la discussione sui pronostici… Seguono anche alcuni aggiornamenti di pronostico fatti nelle primissime giornate:

Luca: Vinello, Fauni, Simone. Il resto un pianto.

Domingo: Favoritissimi Vinello e Top Gun.

Simone: Fauni, Red Star, Bcm —- Sorpresa Godfather.

Fabrizio: Porco cazzo co ‘sti pronostici!! Me sto a gratta’ da ieri sera, tra un po’ me viene l’ernia!

Enzo: Rivedendo le rose, per me vince Red Star sul filo nei confronti di Bcm e Top Gun. Quest’anno non ce n’è per nessuno: vince tutto Red Star e l’Inda.

Fabrizio: Per ora la giornata perfetta di Red Star… è ovvio come finirà la FL…Congratulazioni in anticipo Domenico ci hai stracciati tutti.

Luca: Congratulazioni. Allora si giocano la SuperCoppa Vinello e Fauno. Coppa al Re di Coppe.

Pedro: Fauni vincerà la FL.

27 settembre 2019:

Enzo: Solo Konstantin gli starà come un dito in culo a Domingo.

Simone: Red Star grande squadra, meritatamente prima. Difesa Perfetta.

Fabrizio: Pensa che responsabilità ha Domenico. DEVE vincere quest’anno. È un obbligo per lui. Io preferisco avere le spalle leggere e dormire sereno all’ultimo posto.

29 settembre 2019:

Luca: Aggiudicato… Red Star troppo forte.

Enzo: Red Star è di un’altra categoria. Vince lui. Secondo Miscellanea.

Pedro: Lotta serrata Godfather – Red Star.

Fabrizio: A me sembra di non aver visto in questi 4 anni una partenza di FL come quella di Red Star quest’anno…. Schiacciante è dir poco. Se va avanti così batte tutti I record!

30 settembre 2019:

Pedro: Sirigu para il rigore. Un altro segnale chiaro. Ripeto: è l’anno di Godfather. Con Domingo pronto ad insidiarsi.

Simone: Top Gun seconda forza. Miscellanea terza. Lotta a tre con Red Star.

Pedro: A me pare che c’avete tutti un gran culo!

Mi sembra di poter concludere che abbiamo azzeccato il pronostico Luca ed io, con Luca che – stile sacerdote etrusco – riesce a indovinare anche le finaliste di Supercoppa quattro mesi prima del sorteggio(!). Simone riesce nell’impresa, all’indomani del mercato, di dare 4 nomi in cui non appare nessuno dei 3 che becca un premio in danaro. Non mi risultano messaggi di pronostici di Penna – non è che inavvertitamente non li ho conservati? Oppure in cuor suo sapeva già di vincere e non voleva esporsi?

Di seguito le classifiche e le rose finali:

Le classifiche: Le Classifiche di Campionato e Coppa

+

Le rose: Le Rose

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.